Il Consiglio di Facoltà di Scienze politiche ha approvato la  seguente proposta di rinnovo per l’a.a. 2009/2010 del Master in Comunicazione del Patrimonio Culturale.
Il relativo Bando rettorale sarà emanato, come d’abitudine, alla fine del mese di agosto 2009.
Le domande di iscrizione potranno essere presentate a partire dall’inizio di settembre 2009.

Proposta di rinnovo per l’a.a. 2009/10

del master

Comunicazione del patrimonio culturale

 

 

Il Rettore

VISTO l’art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 “Modifiche al regolamento recante norme concernenti l’autonomia didattica degli atenei, approvato con decreto del Ministro dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509”;
VISTO l’art. 29 del Regolamento Didattico di Ateneo (Master);
VISTO il Regolamento per la istituzione ed il funzionamento dei Corsi di Master universitari, dei Corsi di Perfezionamento post laurea e dei Corsi di Aggiornamento Professionale di cui al D.R. 266 del 03.03.2008 e in particolare il Titolo II;
VISTA la proposta di istituzione del Master in Comunicazione del patrimonio culturale per l’anno accademico 2008/2009, approvata dal Consiglio di Facoltà di Scienze Politiche nella seduta del 2 aprile 2008;
VISTE le delibere adottate dal Senato Accademico del 9 luglio 2008 e dal Consiglio di Amministrazione del 25 luglio 2008;
VISTA la legge 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni;
VISTO il D.Lgs. 196/2003, recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali”;

DECRETA
Articolo 1
Istituzione del corso

E’ istituito presso l’Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Scienze Politiche, per l’anno accademico 2009/20010, il Master di I livello in Comunicazione del patrimonio culturale.
L’unità amministrativa sede del Master è il Dipartimento di Scienza della Politica e Sociologia, Via delle Pandette, 21 – 50127 Firenze.
Le attività didattiche si svolgeranno presso il Polo delle Scienze Sociali, Via delle Pandette, 21 – 50127 Firenze.
Il corso avrà la durata di 12 mesi, con inizio il 15 gennaio 2010.

Articolo 2
Finalità del corso e profilo professionale

Il Master si propone di approfondire le conoscenze e le capacità operative nel campo della valorizzazione e della comunicazione del patrimonio culturale. Più in particolare si propone di far convergere le conoscenze di merito acquisite a livello universitario in campo storico – artistico, architettonico, architettonico, archeologico ecc., con l’acquisizione dei saperi necessari alla valorizzazione e alla comunicazione del patrimonio culturale. Si propone in particolare di sviluppare conoscenze e capacità comunicative, negli ambiti relativi alle risorse del territorio (risorse enogastronomiche, produzioni artigianali locali, feste e riti religiosi tradizionali), con particolare riferimento alla Toscana.
Di particolare significato appare nell’ambito di queste finalità formative la collaborazione con le Soprintendenze al patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico, al patrimonio architettonico ed ambientale, al patrimonio archeologico, al Polo Museale fiorentino. Questa collaborazione consentirà di immettere nel circuito formativo postuniversitario le competenze ad altissimo livello presenti nelle Soprintendenze fiorentine.
Colui o colei che lavorerà nella valorizzazione e nella comunicazione del patrimonio culturale è una figura professionale impegnata anche nella promozione del patrimonio culturale stesso, patrimonio composito (formato sia da beni culturali musealizzati sia diffusi nel territorio). In particolare svolge una funzione di valorizzazione e di coordinamento di progetti territoriali, con particolare riferimento alla comunicazione degli stessi. La sua competenza professionale si può esprimere anche nella direzione dei musei locali e del territorio, nonché nella predisposizione e nella realizzazione di piani di comunicazione riguardanti sia il patrimonio culturale musealizzato che quello diffuso nel territorio. E’inoltre esperto nella valorizzazione e nella comunicazione degli itinerari culturali.

Articolo 3
Attività formative

Le attività formative del corso sono:

Insegnamento

Settore Scientifico Disciplinare

CFU

Strategie comunicative

 

9

Modulo A: Strategie comunicative

SPS/08

3

Modulo B: Comunicazione pubblica

SPS/08

3

Modulo C: Produzione di contenuti comunicativi

SPS/08

3

Normativa nazionale, regionale e comunitaria dei beni culturali

IUS/01

6

Memoria e identità collettiva

 

6

Modulo A : Memoria e identità

M-STO/04

3

Modulo B: Comunicazione del gusto

M-STO/02

3

Arte, architettura e territorio

 

6

Modulo A : Arte, architettura, territorio

ICAR/18

3

Modulo B: Paesaggi toscani

ICAR/18

3

Politiche internazionali, nazionali e locali dei beni culturali

SPS/04

6

Laboratori di valorizzazione e gestione del patrimonio culturale

SPS/04

6

Laboratori sulle strategie di comunicazione del patrimonio culturale

SPS/08

9

Totale parziale

 

48

Tirocini

 

6

Prova finale

 

6

Totale

 

60

 

La frequenza alle attività formative è obbligatoria.
Al termine dei corsi e prima delle verifiche di profitto, il Coordinatore del Master invierà alla competente Segreteria Post-Laurea l’elenco degli studenti che hanno regolarmente frequentato i corsi.

Articolo 4
Verifiche intermedie

Le modalità di verifica delle attività formative consistono in esami con votazione espressa in trentesimi ed eventuale menzione della lode o con giudizio di idoneità nei casi previsti e comunicati alle Segreterie Amministrative Studenti dal coordinatore del master.
I crediti previsti per il tirocinio sono attribuiti allo studente su attestazione del Coordinatore del master che il tirocinio è stato regolarmente svolto.

Articolo 5
Prova finale

La prova finale consiste nella redazione di una tesi di progetto (anche audiovisiva) e discussione della stessa di fronte ad una Commissione di almeno tre docenti del Master presieduta dal Coordinatore o da un suo delegato strutturato.
Per essere ammessi alla prova finale i candidati dovranno essere in regola con il pagamento delle tasse e presentare apposita istanza (disponibile all’indirizzo http://www.unifi.it/studenti/CMpro-v-p-569.html) alla Segreteria Master almeno 20 giorni prima della discussione finale. Alla domanda dovrà essere allegato il versamento di Euro 19,78 per rimborso imposta di bollo e pergamena.
La votazione della prova finale è espressa in centodecimi ed eventuale menzione della lode.
Il candidato che, trascorso il termine ultimo per la prova finale, non avrà conseguito il titolo, potrà accedere nuovamente al corso di master, qualora venga attivato con gli stessi requisiti di accesso, previa selezione e ulteriore iscrizione, con riconoscimento delle attività svolte e dei crediti maturati. In ogni caso il Comitato Ordinatore del master si riserva di valutare le attività svolte che potrebbero dar luogo a debiti didattici a carico dello studente che si reiscriva al corso dopo qualche tempo.
Concorre alla votazione finale il voto medio riportato nelle verifiche intermedie che sarà calcolato con media aritmetica semplice.

Articolo 6
Organi

Il Coordinatore del Corso è il Prof. Carlo Sorrentino.
Il Comitato Ordinatore è composto dai Professori: Carlo Sorrentino, Giovanni Bechelloni, Valentino Baldacci, Mario Caciagli, Zeffiro Ciuffoletti, Marco Sagrestani, Laura Solito.

Articolo 7
Titolo di studio

Il titolo di master di I livello in Comunicazione del patrimonio culturale è rilasciato dal Rettore e deve essere sottoscritto dal Coordinatore.
Agli studenti è assicurato a richiesta il rilascio di certificazioni.

Articolo 8
Iscrizioni

Al corso di Master in Comunicazione del patrimonio culturale si accede mediante una selezione pubblica, secondo le modalità di seguito specificate.

8.1.
Titoli per l’accesso

I titoli richiesti per l’ammissione alla selezione per l’iscrizione al master sono:
Laurea di primo livello conseguita in una delle classi sotto indicate:
· Classe delle lauree in scienze dei servizi giuridici;
· Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica;
· Classe delle lauree in scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile;
· Classe delle lauree in lettere;
· Classe delle lauree in scienze del servizio sociale;
· Classe delle lauree in urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale;
· Classe delle lauree in lingue e culture moderne;
· Classe delle lauree in scienze dei beni culturali;
· Classe delle lauree in scienze della comunicazione;
· Classe delle lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali;
· Classe delle lauree in scienze dell’economia e della gestione aziendale;
· Classe delle lauree in scienze dell’educazione e della formazione;
· Classe delle lauree in scienze dell’amministrazione;
· Classe delle lauree in scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda;
· Classe delle lauree in scienze economiche;
· Classe delle lauree in filosofia;
· Classe delle lauree in scienze geografiche;
· Classe delle lauree in scienze giuridiche;
· Classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche;
· Classe delle lauree in scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace;
· Classe delle lauree in scienze sociologiche;
· Classe delle lauree in scienze statistiche;
· Classe delle lauree in scienze storiche;
· Classe delle lauree in scienze del turismo;
· Classe delle lauree in tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali;
· Classe delle lauree in disegno industriale;

Laurea conseguita secondo l’ordinamento antecedente al DM 509/99 in:
· Architettura;
· Conservazione dei beni culturali;
· Discipline dell’arte, della musica e dello spettacolo;
· Discipline economiche e sociali;
· Economia aziendale;
· Economia del turismo;
· Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali;
· Economia e commercio;
· Economia e legislazione per l’impresa;
· Economia industriale;
· Filologia e storia dell’Europa orientale;
· Filologia, storia e cultura dei paesi islamici;
· Filosofia;
· Geografia;
· Giurisprudenza;
· Ingegneria;
· Lettere;
· Lingue e culture europee;
· Lingue e letterature straniere;
· Musicologia;
· Pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale;
· Politica del territorio;
· Psicologia;
· Relazioni pubbliche;
· Scienze ambientali;
· Scienze della cultura;
· Scienze dell’amministrazione;
· Scienze dell’educazione;
· Scienze della comunicazione;
· Scienze della formazione primaria;
· Scienze internazionali e diplomatiche;
· Scienze politiche;
· Scienze statistiche demografiche e sociali;
· Scienze statistiche ed attuariali;
· Scienze statistiche ed economiche;
· Sociologia;
· Statistica;
· Statistica e informatica per l’azienda;
· Storia;
· Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali;
· Studi comparatistici;
· Traduzione ed interpretazione;

o altra laurea conseguita secondo l’ordinamento antecedente al DM 509/99 di contenuto strettamente affine, ritenuta idonea dal Comitato Ordinatore; oppure altri titoli accademici conseguiti all’estero valutati equivalenti dal Comitato Ordinatore. Possono presentare domanda i candidati in possesso di un titolo accademico equiparabile per durata e contenuto al titolo accademico italiano richiesto per l’accesso al corso.

8.2.
Posti disponibili

Il numero massimo delle iscrizioni è 30.
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 10; in tal caso si darà luogo al rimborso delle quote di iscrizione eventualmente versate.
Sono previsti posti aggiuntivi – non computabili ai fini del numero delle borse di studio di cui al successivo articolo 9 comma 5 – riservati al personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo fiorentino, a titolo gratuito e nel numero che l’Amministrazione concorderà con il Coordinatore.

8.3.
Domanda di partecipazione alla selezione per l’ammissione al master

La domanda di partecipazione alla selezione per l’ammissione al corso di Master, indirizzata al Rettore, compilata sull’apposito modello – disponibile all’indirizzo http://www.unifi.it/CMpro-v-p-3161.html, dovrà contenere
– le generalità complete del candidato;
– l’indicazione della residenza;
– l’autocertificazione (o certificato) relativa al diploma di laurea posseduto con l’indicazione del voto, degli esami sostenuti e il titolo della tesi discussa.
La domanda dovrà essere consegnata alla competente Segreteria Amministrativa Post-Laurea – Via P.A. Micheli n. 30 – 50121 – Firenze entro le ore 13:00 del giorno 18 dicembre 2009.
Saranno considerate utilmente prodotte anche le domande spedite a mezzo di raccomandata postale, purché pervenute non oltre tale data. Le domande comunque recapitate dopo la scadenza del termine non avranno alcun seguito.
Alla domanda di ammissione dovrà essere allegata l’attestazione del versamento di € 30,00 non rimborsabili quale contributo per spese di gestione amministrativa, da versare sul conto corrente postale n. 2535 intestato alla Università degli Studi di Firenze – causale obbligatoria: domanda ammissione per l’a.a. 2009/2010 al corso di Master in Comunicazione del patrimonio culturale.
I titoli di studio accademici conseguiti all’estero dovranno essere preventivamente perfezionati dall’Autorità diplomatica o consolare italiana competente per territorio secondo le normative vigenti (tradotti, autenticati, legalizzati e muniti delle previste dichiarazioni di valore).
I cittadini extra-Unione Europea residenti all’estero presentano la domanda di partecipazione, unitamente al titolo posseduto, alla Rappresentanza diplomatica o consolare italiana competente per territorio, che provvederà ad inviarla all’Università entro i termini previsti dal presente bando.
Alla domanda deve essere allegato ogni altro titolo che il candidato intenda presentare (attestati, pubblicazioni, ecc.), da prodursi in copia dichiarata conforme all’originale dall’interessato.
Ogni variazione relativa alle scadenze sarà comunicata esclusivamente mediante avviso sul sito web di ateneo all’indirizzo http://www.unifi.it/CMpro-v-p-3161.html, in corrispondenza del titolo del master oggetto del presente bando.
Non saranno date comunicazioni personali.

8.4.
Modalità di selezione per l’ammissione al master

La selezione dei candidati all’iscrizione al Master consiste nella valutazione comparativa dei curricula, in un colloquio motivazionale e nell’accertamento della conoscenza della lingua inglese (e lingua italiana per gli studenti stranieri). La prova si svolgerà i giorni 22 e 23 dicembre 2009 dalle ore 9 alle ore 18 presso il Polo delle Scienze Sociali – DISPO – Edificio D5 – via delle Pandette, 21 – 50127 Firenze.
I candidati dovranno presentarsi alla prova muniti di un documento di identità.

8.5.
Pubblicazione delle graduatorie

La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata il giorno 30 dicembre 2009 sul sito web all’indirizzo http://www.unifi.it/polocs1/ in corrispondenza del titolo del master oggetto del presente bando.

8.6.
Iscrizione degli ammessi

Gli ammessi al master dovranno presentare domanda di iscrizione, indirizzata al Rettore, compilata sull’apposito modello – disponibile all’indirizzo http://www.unifi.it/CMpro-v-p-3161.html -, completa di marca da bollo da € 14,62.
La domanda deve essere integrata dalla seguente documentazione:
– due fotografie formato tessera firmate da un lato dal richiedente;
– fotocopia di un documento di identità;
– quietanza comprovante l’avvenuto pagamento della prima rata della quota di iscrizione, che avverrà secondo le modalità indicate al successivo articolo 9.
La domanda di iscrizione dovrà essere consegnata alla competente Segreteria Amministrativa Post-Laurea per i Master ed Esami di Stato – Via P.A. Micheli n. 30 – 50121 – Firenze entro le ore 13:00 del giorno 12 gennaio 2010.
Scaduto tale termine gli interessati che non avranno ottemperato a quanto sopra saranno considerati rinunciatari.
Saranno considerate utilmente prodotte anche le domande spedite a mezzo raccomandata postale, purché pervenute non oltre tale data. Le domande comunque recapitate dopo la scadenza del termine non avranno alcun seguito.

Articolo 9
Tasse di iscrizione

L’importo della quota di iscrizione al corso è di € 4.000,00.
La suddetta quota di iscrizione dovrà essere pagata in due rate di pari importo, la prima rata entro la data di scadenza delle iscrizioni, la seconda rata entro il 30 aprile 2010, consegnando contestualmente il documento attestante il pagamento alla competente Segreteria Post-Laurea, in assenza del quale non si potrà essere ammessi a sostenere la prova finale.
Il pagamento potrà essere effettuato tramite:
– bollettino di conto corrente postale n. 30992507, intestato all’Università degli Studi di Firenze – Tasse Scuole Specializzazione – 50121 Firenze – Piazza S. Marco, 4, causale obbligatoria: tassa di iscrizione per l’a.a. 2009/2010 al corso di Master in Comunicazione del patrimonio culturale.
– oppure tramite bonifico bancario sul c/c 411269/39 presso Banca Unicredit Spa, Agenzia Firenze, Via Vecchietti,11 ABI 02008 – CAB 02800 (codice Iban per l’Italia IT 38 N 02008 02800 0000041126939) a favore dell’Università di Firenze, corso di Master in Comunicazione del patrimonio culturale, a.a. 2009/2010.
L’eventuale rinuncia all’iscrizione non dà titolo al rimborso di quanto versato.
Saranno stanziate borse di studio – di importo pari alla quota di iscrizione e soggette a tassazione secondo la normativa vigente – che verranno attribuite al 10% degli studenti iscritti che, all’atto dell’iscrizione, presentino una Attestazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) che dimostri un reddito corrispondente alla fascia I di reddito ISEEU, come definita per l’a.a. 2009/10 dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell’art. 14, comma 1, lettera h, dello Statuto dell’Università degli Studi di Firenze.
L’Attestazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) sarà relativa all’anno solare precedente rispetto all’anno accademico al quale lo studente risulta iscritto.
Ove il numero degli aventi diritto risulti superiore al numero delle borse disponibili, si farà riferimento al voto di ciascuno riportato nella prova finale di Master; in caso di ulteriore parità, alla minore anzianità anagrafica.

Articolo 10
Responsabile del procedimento e trattamento dei dati personali

Responsabile del procedimento, ai sensi della Legge 241/90 e successive modificazioni è Cristina Vangelisti, Segreteria Post-Laurea per i Master ed Esami di Stato – Via P.A. Micheli n. 30 – 50121 – Firenze.
Ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, l’Università si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dai candidati: tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali alla selezione e all’eventuale gestione del rapporto con l’Università, nel rispetto delle disposizioni vigenti.

Articolo 11
Proroghe

Eventuali modifiche alla data di inizio delle lezioni ed alle scadenze indicate nei precedenti articoli saranno apportate mediante Decreto del Dirigente del Polo Centro Storico 1 e pubblicate sul sito http://www.unifi.it/CMpro-v-p-3161.html in corrispondenza del titolo del corso di cui al presente bando.
Firenze,

IL DIRIGENTE

IL RETTORE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...